SCEGLIERE UN FILM

Ben is back


TITOLO ORIGINALE: Ben is back
REGISTA: Peter Hedges
SCENEGGIATORE: Peter Hedges
PAESE: Usa
ANNO: 2018
DURATA: 98'
ATTORI: Julia Roberts, Lucas Hedges, Kathryn Newton, Courtney B. Vance
SCENE SENSIBILI: droga, tensione e qualche scena di contenuta violenza
1 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 5

Quando, la vigilia di Natale, Holly Burns scopre che suo figlio Ben, ex tossicodipendente e ospite di una comunità di recupero, è tornato a casa per trascorrere le feste con la sua famiglia, è felicissima e pronta a tutto pur di far funzionare le cose. Ma le basteranno ventiquattro ore per rendersi conto che i demoni di Ben non sono ancora svaniti…

Il difficile ritorno di un figliol prodigo

Ben is Back è un film basato in toto sulla straordinaria bravura dei due attori protagonisti. L’alchimia tra Julia Roberts, mamma ottimista, tenace e protettiva, e Lucas Hedges (tra l’altro, figlio del regista), ragazzo fragile, desideroso di mostrare quanto sia cambiato e divorato dai sensi di colpa, è evidente. Gli altri attori svolgono un ruolo di supporto a questa relazione madre-figlio, ma servono anche a mettere in luce le diverse reazioni che i parenti di un tossicodipendente possono avere davanti a un problema che rischia di logorare e distruggere la loro famiglia. Neal, il secondo marito di Holly e padre dei suoi due figli più piccoli, è un uomo fondamentalmente buono, severo nei confronti delle colpe di Ben, ma anche estremamente comprensivo verso la moglie. Di lui sappiamo che ha pagato tutte le spese per le cure del figliastro, arrivando addirittura a ipotecare la casa, e che, pur non essendo del tutto convinto che Ben sia realmente cambiato, accetta comunque di ospitarlo in casa almeno la notte di Natale, pur di rendere felice Holly. Ivy, invece, sorella di Ben, è quella che, almeno all’inizio, è la più critica nei suoi confronti; sicura che il fratello non sia ancora pronto per tornare a casa, si allea con Neal per convincere Holly a riaccompagnarlo in clinica. Ivy incarna il ruolo della sorella che ama suo fratello e, allo stesso tempo, non si fida di lui. Il suo desiderio più grande sarebbe quello di trascorrere un Natale sereno con la sua famiglia, ma, nel suo cuore, sa perfettamente che Ben finirà, anche se involontariamente, per rovinare tutto, come già accaduto altre volte in passato.

Un figlio che può essere salvato solo dall’amore di una madre

Protagonista indiscussa rimane comunque Julia Roberts, che mescola sapientemente la sua innata dolcezza con lo spirito combattivo e la forza d’animo di una madre che è già stata delusa in molteplici occasioni, eppure non smette di credere in suo figlio, disposta a tutto pur di trascinarlo lontano dal suo personale inferno (emblematica, in questo senso, è la scena in cui Holly porta Ben al cimitero e gli urla di scegliersi la tomba, perché è lì che finirà molto presto, se non dà una raddrizzata alla sua vita).
Ben is Back è un dramma familiare che assume, nella seconda parte, toni quasi da thriller. Qualcuno si è introdotto a casa dei Burns e ha rapito il loro cane. Ben e Holly si mettono in macchina per andare a cercarlo, sicuri che il rapimento abbia a che fare con il passato del ragazzo. Questa notte in giro per la città servirà a Holly per aprire gli occhi e capire meglio suo figlio, scoprendo che le ombre che lo soffocano sono molto più grandi di quanto pensasse. Il film adotta quindi un approccio realistico, scegliendo non un facile happy ending natalizio, ma piuttosto una chiusura circolare, che sembra riportare i due protagonisti al punto di partenza. Quello che ne emerge è il ritratto di una madre coraggio, che non vuole arrendersi perché sa che solo il suo amore sarà in grado, prima o poi, di salvare il figlio.

Scegliere un film 2019

Tag:, , ,