SCEGLIERE UN FILM

Dragon Trainer : il mondo nascosto


TITOLO ORIGINALE: How to Train Your Dragon 3: The Hidden World
REGISTA: Dean DeBlois
SCENEGGIATORE: Dean DeBlois
PAESE: Usa
ANNO: 2019
DURATA: 104'
ATTORI: con le voci di Flavio Aquilone, Letizia Scifoni, Francesca Fiorentini, Roberto Draghetti, Alessio Nissolino, Letizia Ciampa
SCENE SENSIBILI: nessuna
1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 5

Hiccup ha preso il suo posto di capo nel villaggio vichingo di Berk, mentre il suo migliore amico, Sdentato, è diventato il drago alpha, in grado di controllare gli altri draghi. Nel villaggio si vive in pace, anche se l’obiettivo di Hiccup di proteggere e accogliere quanti più draghi possibile ha portato al sovrappopolamento. Nuovi pericoli sono poi in arrivo: Grimmel, cacciatore di draghi, alleato dei nemici di Hiccup, è intenzionato a sterminare in particolare le furie buie come Sdentato. Per catturarlo, trarrà il drago in una trappola, provando a farlo innamorare di una rara femmina di furia chiara. Hiccup è costretto ad abbandonare il villaggio, insieme a tutti i suoi abitanti, per andare alla ricerca del mondo nascosto, un luogo segreto ai confini della terra, dal quale provengono i draghi, nella speranza di salvare il suo amico e tutti i draghi del villaggio.

Il conflitto interiore di Hiccup

Terzo e ultimo capitolo della saga d’animazione fantasy di casa DreamWorks, ispirata ai romanzi per bambini di Cressida Cowell, Dragon Trainer: Il mondo nascosto porta a conclusione le avventure di Hiccup, un ragazzino vichingo, figlio del capo del villaggio di Berk, e del suo drago, Sdentato. Nel corso della trilogia abbiamo assistito alla loro crescita, attraverso una straordinaria amicizia che è riuscita a cambiare il mondo dei vichinghi di Berk, convinti che i draghi fossero soltanto nemici pericolosi da sterminare.

La visione di Hiccup, quella di un mondo in cui uomini e draghi possono convivere pacificamente, imparando gli uni dagli altri, è però continuamente minacciata da uomini ottusi e incapaci di aprirsi all’altro, nel caso specifico ai draghi, visti costantemente come nemici. Ed è così che il nostro protagonista è ancora una volta costretto a trovare il modo di proteggere le amate creature e in particolare quella a cui è più affezionato, il suo amico Sdentato. Ma proprio facendo questo, Hiccup perde di vista quello che è il vero bene del suo drago, per la paura di perderlo. E perde di vista anche il compito a cui è chiamato: diventare un vero re per gli abitanti del villaggio di Berk e dare compimento al rapporto con la fidanzata, Astrid, abbandonando la paura di un legame definitivo. La minaccia dello sterminatore Grimmel, se di primo impatto può sembrare ripetitiva rispetto a ciò che già è stato rac- contato nel secondo capitolo, serve in realtà a mettere in luce il conflitto interiore di Hiccup. Vera antagonista è innanzitutto la sua paura. Qui sta il cuore di questa terza avventura: voler bene può voler dire lasciare andare l’altro, perché entrambe le parti possano crescere e percorrere la strada a cui sono chiamati. Abbandonare le paure e compiere con fiducia un sacrificio porta alla vera prosperità.

Un’animazione sempre più matura

E così, come la saga ci ha abituato, si affrontano in modo coraggioso temi forti e complessi, dentro una storia che rimane semplice e prima di tutto rivolta ai bambini. Un’avventura che diverte e ci fa ridere a più riprese – esilarante in particolare l’innamoramento di Sdentato per la furia chiara e i suoi tentativi di conquistarla – e ci regala contemporaneamente commozione per le gioie e le sofferenze dei protagonisti. E se nel primo capitolo abbiamo incontrato i personaggi ragazzini, ora li lasciamo adulti.
Alla crescita della storia si accompagna poi un’animazione sempre più matura, che ci porta dentro a luoghi e ambientazioni di una bellezza impressionante, dentro un mondo che si è espanso incredibilmente a ogni nuova avventura, un’animazione che diventa parte integrante del pregio di questa saga, che, nonostante la distanza di anni tra l’uscita dei diversi episodi, è riuscita a mantenere e accrescere l’affezione dei suoi spettatori.

Scegliere un film 2019

Tag:, , , , ,