SCEGLIERE UN FILM

La Befana vien di notte


TITOLO ORIGINALE: La Befana vien di notte
REGISTA: Michele Soavi
SCENEGGIATORE: Nicola Guaglianone
PAESE: Italia
ANNO: 2018
DURATA: 98'
ATTORI: Paola Cortellesi; Stefano Fresi; Fausto Maria Sciarappa
SCENE SENSIBILI: qualche parolaccia
1 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 5

Paola lavora come maestra in un fiabesco paesaggio di montagna. I bambini fanno parte della sua vita da sempre, giorno e notte. La bella insegnante, infatti, da secoli nasconde un segreto. Ad ogni scoccare della mezzanotte si trasforma nella Befana! E così la vita di Paola scorre tranquilla tra le lezioni a scuola, un fidanzato a cui non può svelare la propria reale identità, le letterine dei bambini e i regali da preparare. Fino a quando il fabbricante di giocattoli e suo acerrimo nemico Mister Johnny organizza il suo rapimento per sostituire la Befana nel cuore dei bambini. Fortunatamente un giovane alunno di Paola assiste al momento in cui la maestra viene incappucciata e portata via dagli scagnozzi di Mister Johnny. Scoperto insieme ad un gruppo di altri compagni di classe il segreto della maestra, gli amici decidono di unire le forze per salvarla. Per loro inizia un viaggio fiabesco ed avventuroso durante il quale la loro amicizia si rafforza grazie agli ostacoli che si trovano a superare. Uniti verso l’unico e condiviso intento, i giovani amici, grazie anche all’aiuto del maestro Giacomo – e fidanzato di Paola –, sono ad un soffio dal successo, ma la malvagità di Mister Johnny è più potente dei loro buoni sentimenti. Una cosa è certa, però: la Befana non smette mai di sorprendere.

La favola della Befana tra tradizione e modernità

La Befana vien di notte è una storia di amicizia e avventura raccontata all’interno di una cornice fiabesca. Oltre a questo, la narrazione presenta numerosi spunti, non sempre approfonditi, che arricchiscono il senso del film attraverso una scrittura rapida negli avvenimenti. Il viaggio avventuroso di cui sono protagonisti i giovani amici certamente unisce grandi e piccini nella partecipazione ai momenti che scandiscono questo cammino di formazione. Gli spettatori più adulti non possono non provare nostalgia nel sentire l’eco dei Goonies, riconoscibile in alcuni dei personaggi del gruppo e in certe dinamiche.
Questa dualità, ovvero il richiamo alla tradizione, al tempo che fu, e la presenza della contemporaneità, soprattutto tecnologica, accompagna lo spettatore lungo tutto il film.

Crescere e diventare grandi non significa rinunciare ai propri desideri

La stessa Paola è una Befana stereotipata nell’aspetto e legata a un modo di vivere ormai trascorso (usa il Tuttocittà per muoversi sulla sua scopa, conserva gli indirizzi dei bambini a cui porta i regali scritti sopra dei bigliettini). Dall’altra parte è anche una maestra schietta e diretta nella comunicazione con i suoi alunni.
Il contrasto tra tradizione e modernità si declina anche nel gruppo di giovani amici. Chi più, chi meno, sono tutti abili utilizzatori della tecnologia, ma nello stesso tempo vivono le loro avventure quotidiane in sella a una bicicletta, un tempo icona di libertà per i ragazzini che volevano conquistare il mondo.
O, infine, Mister Johnny, che vive in cima a una montagna all’interno di una fabbrica di giocattoli che assomiglia al Paese dei Balocchi e produce giochi per lo più tecnologici.
Il viaggio di formazione di cui il gruppo di giovani amici è protagonista esaudisce la propria missione. Alla fine dell’avventura i ragazzini sono più maturi e ognuno di loro compie una piccola, significativa scelta. Diventano grandi grazie alle difficoltà che incontrano nel tentativo di salvare la Befana/Paola e proprio grazie a questi ostacoli si ritrova- no più uniti di prima senza rinnegare se stessi e le proprie peculiarità. Come a dire che crescere e diventare grandi non significa rinunciare ai propri desideri, ma imparare a guardare il mondo con una nuova e maggiore consapevolezza.

Scegliere un film 2019

Tag:, , ,